Mi sono presa una settimana di pausa dal blog per riuscire a onorare diversi impegni e per avere un weekend di pace.
Mi rendo conto che non è stato sufficiente.
Prendere aria, inventare nuovi cocktail, una giornata con museo e spa non mi ha del tutto rigenerato.
Mi ha fatto piacere certo, mi piace essere impegnata, mi piace aiutare e mi piace coccolarmi, ma non è bastato.
Questo mi fa rifrettere su quanto la depressione sia effettivamente un peso che uno si porta dietro ovunque, fissato sullo stomaco, che ti stanca anche quando fai qualcosa che ti piace.
Per questo sono qui a chiedere di smetterla di dire ai depressi che si devono sforzare e che devono distrarsi, un peso così grande da portare è già uno sforzo consinstente, che non serve distrarsi quando questo peso te lo porti ovunque.
Non basta che spunti un sorriso per stare finalmente bene.
Non basterebbe neanche che ce lo avessi perennemente stampato in faccia.
Il percorso per uscire dalla depressione è ancora lungo e, probabilmente, gran parte è in salita.

Categorie: Pensieri

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *