Non una di meno è un movimento di cui faccio orgogliosamente parte nella sezione di Empoli.
E’ un movimento femminista e il femminismo, non mi stancherò mai di ripeterlo, non è il contrario del maschilismo, ma la leggittima richiesta delle donne di avere pari diritti e opportunità, di avere la possibilità di autodeterminarsi in libertà.
Con l’avvicinarsi dell’8 marzo, Non Una Di Meno Empoli lancia la campagna #hobisognodi femminismoperché, rivolta a tutti, perchè il femminismo è una battaglia di tutti. Si chiede di motivare la necessità del femminismo oggi con una breve frase, ma anche di più all’occorrenza, mandando un messaggio sui social del gruppo (Facebook e Instagram), taggando Non Una Di Meno Empolese-Valdelsa o mandando una mail a nonunadimenoempolesevaldelsa@gmail.com. Vi si chiede inoltre di dire la vostra età.
In caso vogliate rispondere sotto questo articolo, sarà mia premura inoltrarle a Non Una Di Meno.
Ho deciso in questo articolo di condividere i miei di “perché”, nella speranza di motivarvi a fare altrettanto.

Cominciamo.

Ho bisogno di femminismo perché non voglio più sentire la frase “se l’è cercata” in caso di stupro, violenza o femminicidio.

Ho bisogno di femminismo perché non voglio che mi si chieda se ho il ciclo quando sono nervosa.

Ho bisogno di femminismo perché non voglio più essere oggetto di critiche sul mio fisico mentre sto lavorando che ai colleghi maschi non vengono fatte.

Ho bisogno di femminismo perché non voglio essere la prossima ad entrare nelle statistiche della violenza di genere.

Ho bisogno di femminismo perché non voglio essere giudicata per come scelgo di vestirmi.

Ho bisogno di femminismo perché non voglio più sentire dire ai bambini maschi che sono delle “femminucce” quando piangono.

Ho bisogno di femminismo perché voglio che gli uomini si sentano in diritto di mostrare le proprie emozioni senza che qualcuno sentenzi sulla loro sessualità.

Ho bisogno di femminismo perché una donna che divorzia non debba più essere vista come una spennatrice di polli.

Ho bisogno di femminismo perché una violenza su un uomo, anche se famoso, non eclissi la quotidiana violenza di genere a cui le donne sono sottoposte.

Ho bisogno di femminismo perché voglio fare carriera avendo le stesse opportunità di un uomo.

Ho bisogno di femminismo perché se faccio carriera voglio prendermene il merito, non voglio essere accusata di essermi prostituita.

Ho bisogno di femminismo perché se sono donna in carriera non voglio essere additata come madre snaturata.

Ho bisogno di femminismo perché se voglio avere figli o no, non voglio essere giudicata come più o meno donna.

Ho bisogno di femminismo perché voglio che siano gli uomini ad essere educati al rispetto e non le donne ad avere paura.

Questi sono i miei motivi e i vostri? Aspetto con ansia di conoscerli.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *