Parola d’ordine: deresponsabilizzazione Come far passare la vittima per carnefice agli occhi della società

Questa immagine circola liberamente per i social, nonostante venga segnalata, nonostante il messaggio che porta sia terrificante.Ci troviamo sempre più spesso davanti a padri, mariti, fidanzati, spasimanti, amici etc. che giustificano la loro violenza sulle donne con il fatto di essere stati feriti dalle stesse.In una società ideale questi signori Leggi tutto…

Aspettando l’autunno

Mi piacerebbe farmi travolgere meno dagli eventi e invece sono qui, stressata come pochi, a lavorare e organizzare come una matta per cercare di non pensare.Non è certo la prima volta che lo faccio, non starò a elencarvi il numero di volte in cui mi sono volontariamente immersa nelle attività Leggi tutto…

Tornata

Sono tornata a scrivere e a occuparmi del blog dopo tre settimane di assenza: probabilmente fregherà il giusto a pochi, non ho la pretesa di esser così brava da pensare che qualcuno ci abbia fatto troppo caso o che a qualcuno i miei contenuti siano mancati.Non so se interesserà il Leggi tutto…

Quello che mi ha causato il body shaming

Da bambina ero timidissima, non riuscivo a spiccicare parola con le persone a meno che non avessi sviluppato con loro molta confidenza, questo mi rese la vita impossibile dalla scuola materna alle medie.La cosa sorprendente è che nonostante non fossi particolarmente brutta, l’insulto che più mi veniva rivolto era “racchia”, Leggi tutto…

La violenza di genere nel linguaggio

Da mercoledì scorso, giorno che ho passato interamente in ospedale con il sospetto che un farmaco mi stesse avvelenando, sembra essere passata un’eternità.La corsa in pronto soccorso per fare gli accertamenti, le lunghe attese, poi verso sera il verdetto che mi informava che fortunatamente l’avvelenamento fosse un errore di laboratorio. Leggi tutto…

Smarrimento

Questo fine settimana ho rivisto i miei genitori dopo sette lunghi mesi, ero veramente felice, sabato era anche il compleanno di mia mamma e io volevo festeggiarlo al meglio.Oggi mi sveglio in uno stato strano, non me ne rendo conto subito, mi sento solo molto intontita.Faccio colazione e leggo i Leggi tutto…